domenica 18 novembre 2012

Anunnaki a Fatima?

All'interno del thread "Fatima: incontro ravvicinato del terzo tipo", aperto su Ufoforum e raggiungibile al link


nel quale vengono analizzati gli straordinari eventi occorsi alla Cova da Iria che hanno dato origine al caso di Fatima, riletto dal Progetto Atlanticus in chiave ufologica e paleoarcheologica, sono state poste delle interessanti domande


che meritano di essere approfondite e che mi danno spunto per esporre il mio personale pensiero riguardante Fatima e le apparizioni mariane in generale.

1) Nel vecchio testamento, la Regina del Cielo era una divinita` a cui venivano offerte focacce per ingraziarsela. Durante le cosiddette apparizioni mariane, l'entita` si presenta come Regina del cielo. Come mai lo stesso nome?

Forse perchè l'entità non è la madre di Gesù Cristo come comunemente creduto, ma un'entità già presente nella storia fin da prima della comparsa di Maria, una donna come molte altre, con una particolarità: l'essere stata scelta per mettere al mondo Gesù. (il motivo di questa scelta non è tema di questo topic, per cui non mi esprimerò qui)

2) Nei vangeli, Maria e` presentata come una donna normale, scelta da Dio e "riempita di grazia", non preservata dal peccato originale prima dei tempi ecc e, quindi, il dogma dell'immacolata concezione non risulta da nessuna parte, se non in qualche testo apocrifo.

Il dogma dell'Immacolata concezione viene sancito da Papa Pio IX l'8 Dicembre 1854 con la bolla Inefabbilis deus a conclusione di un lungo percorso di 'rivalutazione' e 'enfasi' della figura della Madonna vista come santissima tipicamente però medioevale. I presunti indizi ottenuti dal Vangelo appaiono più come forzature atte a giustificare la visione dogmatica sancita appunto da Papa Pio IX.

Il dogma non afferma solamente che Maria è l'unica creatura ad essere nata priva del peccato originale - e ciò fin da 40 settimane prima della sua nascita, e cioè dal momento del suo concepimento da parte dei genitori, Anna e Gioacchino - ma aggiunge altresì che Maria, in quanto ritenuta madre di Dio, per speciale privilegio non ha commesso nessun peccato, né mortale né veniale, in tutta la sua vita.

A Fatima non mi sembra però che l'entità (chiamiamola così per il momento) si sia presentata come l'Immacolata Concezione, ma bensì come Regina del Cielo. Fu in un altro caso che l'entità (sempre che fosse la stessa, probabilmente sì) si presentò come l'Immacolata Concezione: Lourdes.

In ogni caso ciò potrebbe essere uno stratagemma voluto dall'entità stessa per poter fornire una certa autorità e confermare la straordinarietà dell'evento dinanzi all'umanità e alle istituzioni cattoliche, solitamente sempre scettici agli "avvistamenti".

Oppure un mis-understanding da parte dei bambini veggenti.

3) Il discorso della verginita` di Maria. Nel testo di Matteo si legge chiaramente che Maria non "conobbe" Giuseppe finché non nacque Gesu`. Non c'era nessun motivo per cui Maria, regolarmente sposata con Giuseppe non avrebbe dovuto vivere un matrimonio normale. Inoltre, nei vangeli si parla di fratelli di Gesu`. Qualcuno ha ipotizzato che fossero cugini, qulcuno che fossero i figli di un precedente matrimonio di Giuseppe.

Le risposte possono essere ricercate nello studio dei vangeli gnostici.

4) Nelle lettere di Paolo e` chiaramente detto che satana puo` vestirsi da angelo di luce e di non credere a un vangelo diverso. Uno dei cardini del vangelo e` che esiste un solo mediatore tra uomo e Dio ed e` Gesu` Cristo uomo

Paolo potrebbe essere stato strumentalizzato.

5) La buona novella e` che attraverso Gesu` riceviamo il perdono dei peccati e siamo figli di Dio, un Dio misericordioso che non ha esitato a sacrificare il Suo figlio per i peccatori. Durante i messaggi, spesso sembra che l'entita` debba trattenere l'ira del figlio contro gli uomini

Forse la domanda più imbarazzante. Forse l'entità non si sta riferendo a Gesù, forse si sta riferendo a un altro soggetto da ricercare nel pantheon delle divinità antiche in una forma di sincretismo che il giudaismo prima e il cristianesimo poi hanno voluto cancellare rispettivamente enfatizzando la figura di YHWH i primi e la parte divina del Cristo risorto i secondi attraverso il concilio di Nicea che, come sappiamo, ha escluso tutta una serie di testi legati ad ambienti gnostico-esoterici.

Bene, a partire da questa premessa, siamo certi che l'entità apparsa fosse davvero la madre di Gesù Cristo? Ha parlato di un figlio, adirato nei confronti degli uomini per i loro comportamenti... sembrerebbe essere Enlil, oppure Enki, deluso dal mancato raggiungimento del suo progetto di sviluppo della civiltà umana, iniziato subito dopo il Diluvio.

E se la Madonna di Fatima fosse invece Ishtar? Inanna? O addiritura Nammu, che nei miti sumeri si rivolge al figlio Enki dicendo

... O figlio mio, svegliati dal mio letto, dal mio sonno, fai ciò che è saggio,
Modella i servi per gli Dei, affinché possano produrne il loro pane...

ricevendo da lui la seguente risposta?

... O madre, le creature il cui nome tu hai pronunciato, esistono,
Legati agli dei essi saranno;
Miscuglio dal cuore di argilla che proviene da oltre gli Abissi (Il tempio di Enki, E'Abzu),
I buoni e principeschi modellatori addenseranno l'argilla
Tu, porterai i loro arti nell'esistenza;
Ninmah (la Dea Madre della terra) (Ninhursag, sua moglie e consorte) lavorerà su di te
(Nintu?) (divinità della nascita) staranno con i loro modellatori;
O madre mia, sarai tu a decretarne il fato...

6) Gesu` promise lo Spirito Santo quale dono del Padre, chiamato anche Paraclito (difensore), consolatore, ecc. Che avrebbe reso piu` forti i seguaci di Gesu`. Non ha mai parlato del ruolo di sua madre e il versetto di Giovanni alla croce sembra troppo scarno per far derivare tutto quello che e` stato "costruito” intorno a Maria, anzi alla Madonna.

Perchè infatti il compito di Gesù fu quello di insegnare agli uomini come raggiungere la salvezza... e fu molto chiaro in questo. Poi millenni di mistificazioni da parte della chiesa cattolica hanno confuso e intorbidito le acque. Salvezza da cosa? Dal rischio di rimanere 'incatenati' a questo corpo senza comprendere la grandezza e la potenzialità della nostra anima. Ovvero passare da "... a immagine e somiglianza..." a "...esattamente come..."

Non essendoci riusciti l'entità (chiunque essa fosse) ci avvisa di "ravvederci" - ovvero tornare sul cammino che tentarono di tracciare i grandi "saggi" dell'antichità di cui Gesù fu forse il massimo esponente, almeno nel mondo occidentale.


per approfondimenti su Fatima oltre che il thread citato al principio di questo post ricordo i seguenti contributi già caricati sul blog

"Fatima"http://www.progettoatlanticus.net/2012/08/fatima.html

"I segreti dei Vimana. Connessioni con Fatima"http://www.progettoatlanticus.net/2012/08/i-segreti-dei-vimana-connessioni-con.html

"Fatima svelata"http://www.progettoatlanticus.net/2012/10/fatima-svelata.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...